Assorisparmiatori

You are here: Home
Condannata BNL
logo_bnl.jpgRoma, 3 novembre 2008 - Il Tribunale di Roma, con sentenza n. 13833/08, ha condannato la Banca Nazionale del Lavoro al risarcimento dei danni nei confronti di alcuni obbligazionisti Cirio che nel 2003 si erano rivolti ad Assorisparmiatori per essere tutelati.
Nella specie, il Giudice ha ritenuto che BNL non avesse raggiunto la prova in merito al proprio adempimento rispetto all’obbligo di rendere edotte le controparti circa il particolare grado di rischio che obiettivamente caratterizzavano l’investimento in obbligazioni Cirio. L’onere di provare l’adempimento agli obblighi suddetti spettava, ai sensi dell’art. 23 TUF, alla BNL, la cui prova, appunto, non ha fornito.
Nella specie, nulla al riguardo è emerso in base alle prove orali (interrogatorio formale e testimoniale) che si potesse dedurre che i risparmiatori, sebbene questi avessero in passato intrapreso altri investimenti finanziari, avessero uno specifico grado di competenza sulle obbligazioni Cirio.
In conclusione, i risparmiatori sono stati risarciti integralmente per somma pari al prezzo corrisposto alla Banca Nazionale del Lavoro per l’acquisto delle obbligazioni Cirio.
 
< Prec.   Pros. >

Contatti

E-mail:
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo





SEGUICI SU FACEBOOK 

 

 

Diffidate dalle imitazioni

Assorisparmiatori,
l’unica associazione dei risparmiatori che nel 2003 ha organizzato cause collettive per gli obbligazionisti Cirio;